Logo Comune
Comune di
Malvagna
Città Metropolitana di Messina

Schema di Convenzione – Dematerializzazione Buoni Spesa

DEMATERIALIZZAZIONE DEI BUONI SPESA

L’anno 2020, il giorno _____ del mese di ___________, in _____________

    1. TRA

Comune di ___________, (C.F. _________), con sede legale in _______________________, in persona del Sindaco pro tempore, ___________________, di seguito per brevità anche semplicemente “il Comune”,

  1. E

_________________________________, nato a____________________________ il__________________, residente a __________________________________ in via _________________________________ CF. ____________________, in qualità di legale rappresentante dell’esercizio commerciale _____________________________P. IVA __________________ PEC_______________________________ Telefono_______________________; di seguito denominato “Esercente”.

    1. PREMESSO

  • che il Comune, nell’ambito delle iniziative per il sostegno del reddito in favore dei cittadini bisognosi, intende erogare agli aventi diritto dei buoni spesa per l’acquisto di beni di prima necessità e presidi farmaceutici e/o medico-sanitari.

  • che, al fine di garantire la trasparenza, la tracciabilità, l’economicità e l’efficienza ha ritenuto di adottare un sistema di pagamento elettronico dematerializzato che prevede la realizzazione di un gettone digitale denominato “SocialEUR” di valore convenzionale stabile in euro.

  • che le parti intendono regolare con la presente scrittura il diritto dell’Esercente al rimborso dei “SocialEUR” incassati per il pagamento dei beni venduti.

Tutto ciò premesso, le parti

CONVENGONO

quanto segue:

  1. Il Comune distribuirà ai cittadini aventi diritto una Card con QR-code numerata ed assegnata in maniera univoca ai soggetti identificati dall’Ente, munita di PIN di 5 cifre per l’utilizzo esclusivo dei fondi.

  1. Il Comune fornirà gratuitamente all’Esercente una Card e relativa password per configurare apposita applicazione (tipo POS virtuale) sul proprio smartphone o tablet (purchè dotati di telecamera), che permetterà di leggere il QR-code nel retro della Card assegnata al cittadino e prelevare, previo inserimento del Pin da parte del cliente, il corrispettivo in SocialEURcorrispondente all’acquisto effettuato dal titolare della card presso l’esercizio.

  2. La transazione avverrà in tempo reale e la lettura della Card del cittadino riporterà il saldo conto decurtato l’acquisto (riscontrabile sempre presso qualunque lettore degli esercenti abilitati).

  3. L’esercente tramite il suo telefonino o tablet abilitato, come sopra esposto, potrà controllare costantemente il proprio conto digitale dove verificherà in tempo reale l’accredito delle somme.

  4. L’applicazione fornita prevederà una specifica funzione per poter chiedere il riscatto dei gettoni digitali incassati, al cambio stabile 1 SocialEUR = 1 Euro, inoltrando in automatico la richiesta di rimborso al Comune, che provvederà entro 15 giorni mediante bonifico bancario sull’IBAN ________________________________ intestato all’Esercente.

  5. Il trattamento e l’archiviazione dei dati sensibili è finalizzato unicamente alla corretta e completa esecuzione del sistema di pagamento digitale convenzionalmente adottato per effetto della sottoscrizione della presente. Il trattamento è realizzato per mezzo delle operazioni o complesso di operazioni indicate all’art. 4 comma 1 lett. a) T.U.: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati. b) Le operazioni possono essere svolte con o senza l’ausilio di strumenti elettronici o comunque automatizzati. c) Il trattamento è svolto dal funzionario del Comune incaricato del trattamento. I dati personali non sono soggetti a diffusione e possono venire a conoscenza degli incaricati del trattamento o possono essere comunicati esclusivamente per la corretta e completa esecuzione del sistema di pagamento digitale convenzionalmente adottato a collaboratori esterni, soggetti pubblici e privati cui la comunicazione sia necessaria per il corretto adempimento delle finalità indicate.

L’ Esercente Il Comune

 

 

Top